Crea sito

Vuoi fidarti ancora dei professionisti della promessa e della poltrona?

Il Blog delle Stelle

 
 

di Luigi Di Maio

In campagna elettorale i professionisti della poltrona danno il peggio e si trasformano inprofessionisti della promessa rigorosamente pre-elezioni.

Dopo aver fatto per anni i loro interessi in Parlamento, a pochi mesi dalle votazioni sono pronti a rimangiarsi tutto quello che hanno fatto e a sparare incredibili promesse, che puntualmente disattenderanno quando raggiungeranno il loro vero obbiettivo: la poltrona parlamentare con mega stipendio e annessi privilegi. In questi giorni si stanno scatenando da tutte le parti. Il Pd, che ancora governa il Paese, dopo aver infilato il canone RAI nella tua bolletta della luce, ora vuole farti credere che lo abolirà del tutto introducendo un finanziamento pubblico alla RAI, che poi sono sempre soldi tuoi. Che credibilità ha questa gente? Se questa era davvero “da sempre proposta del Pd” perché non l’hanno fatta quando erano al governo, anziché mettere il canone in bolletta? Promesse per poltrone.

Dall’altra parte c’è la coalizione del centrodestra, una clamorosa ammucchiata che vedrà insieme non solo Salvini (che ha passato gli ultimi 5 anni a mentire dicendo che non si sarebbe mai più alleato con Berlusconi), Meloni e Berlusconi, ma anche dinosauri della politica come Mastella, Cirino Pomicino, Miccichè e chi più ne ha più ne metta. Ieri si sono riuniti e hanno sparato la loro promessa: cancellare la legge Fornero. Ma chi l’ha votata questa legge? Proprio Berlusconi e la Meloni che ora promettono di abolirla. Qui trovate tutti i nomi di chi ha votato la legge Fornero, tra cui tanti degli stessi che oggi ti raccontano che la vogliono abolire. Vuoi fidarti ancora di queste persone che oggi ti dicono una cosa, ma che sai già che domani ne faranno un’altra? Promesse per poltrone.

Il popolo italiano merita rispetto. Il MoVimento 5 Stelle non porta promesse, ma una visione di Paese. Abbiamo un programma con tutte le coperture finanziarie. Sappiamo cosa andare a toccare e quali sprechi tagliare. Sappiamo che i cittadini non possono essere lasciati sotto la soglia di povertà, sappiamo che si possono creare posti di lavoro se si ha la volontà politica di farlo, sappiamo che alle aziende va semplificata la vita, sappiamo che l’immigrazione deve essere regolamentata e deve smettere di essere un business, sappiamo che spendere per la sicurezza è un investimento, sappiamo che scuola e sanità non possono più sopportare tagli. Proprio perché siamo consapevoli di tutto quello che è urgente fare, stiamo mettendo a punto una squadra di governo eccellente che conoscerete prima del voto e una squadra di parlamentari competenti che conoscerete entro fine mese. Alcuni li avete conosciuti, e ce ne sono tanti altri pronti a dare battaglia in ogni collegio uninominale e i partiti che oggi già cantano vittoria presto capiranno di aver fatto i conti senza l’oste.

L’era delle promesse per garantirsi la poltrona è finita. Il tempo in cui i politici possono dire qualsiasi cosa e poi permettersi di fare l’opposto è tramontato. Adesso c’è spazio solo per chi ha la libertà di dire le cose come stanno. E’ il momento di pensare in grande.

Powered by WordPress | Designed by: diet | Thanks to lasik, online colleges and seo
Caricando...
Vai alla barra degli strumenti